mercoledì 18 gennaio 2012

The Cure, live, in Italia.


No, no.
I Cure non sono (ancora) fenomeni da baraccone di nostalgici nè (per fortuna) c'erano niente con quelle reunion di cui prima o poi scriverò ma per ora voglio evitare di parlare, perchè di vedere una generazione che si immola nel fare sold out per band che avrebbero potuto seguire i propri genitori (o fratelli più grandi) e dimentica tutto ciò che è nuovo (e spesso di valore) di oggi non è bello, non è bello per niente.
I Cure sono (ancora) un gruppo vivo e onesto.
Se l'ultimo album davvero buono (buonissimo) è Bloddflowers(2000), nel disco "The Cure" (2004) c'è Los, capolavoro degno dei migliori pezzi della band e tutto sommato 4:13 (2008) non è da buttare, anche se manca di acuti.
Insomma, onesti con sè stessi, capaci di live da tre ore e più, il gruppo di Robert Smith gira ancora per il globo ripercorrendo tutta la propria carriera e lo fa con pieno diritto (se si sa cosa si va a vedere).
Il 7 Luglio e il 9 Luglio, Milano e Roma, una di quelle che potrebbero essere le ultime occasioni per vederli dal vivo.
Chi può, ci vada.
7 Luglio – Rho (Milano) @ Heineken Jammin’ Festival
9 Luglio – Roma, Italia @ Ippodromo delle Capanelle




Nessun commento:

Posta un commento

[Live Report] Home Festival - Giorno 1 - 31/8

Non è nemmeno, spero, necessario l'abusato discorso che potremmo riassumere in festival/italia/mondo. Ovvero: siamo una rara anom...