lunedì 23 gennaio 2012

Ascolti: Gotye - Making Mirrors


In un'altra epoca, quando ero piuttosto piccino, mi ero abituato alla seguente distinzione: in un album ci sono solo alcuni pezzi belli, gli altri sono riempitivi.
Era così nella musica pop, era così negli album da classifica, tanto che esistevano i singoli e tanto che mi veniva raccontato che decenni prima gli album erano spesso raccolte di singoli che uscivano man mano nei mesi.
Avrei poi scoperto che la verità era diversa: già non ci avevo mai creduto fino in fondo (ad esempio avevo comprato a 14 o 15 anni il grandioso album di Fat Boy Slim "You've come a Long Way, Baby e non avevo trovato questo crollo qualitativo)  e soprattutto, avvicinandomi ai grandi classici musicali non era affatto vera questa distinzione singolo-riempitivo.
Mi è tornata in mente questa cosa al momento di ascoltare "Making Mirrors" trentenne australiano al terzo album in carriera, stregato da un singolo di cui abbiamo parlato qualche giorno fa, "Somebody That I Used To Know" che per la cronaca è un successone in parecchi stati e non si sa perchè in Italia no.
Dico mi è tornato in mente perchè l'album non parte per niente male: Easy Way Out è un breve pezzo vicinissimo a Beck, Eyes Wide Open è un discreto elettro pop, Somebody That I Used To Know è probabilmente IL pezzo pop di questi mesi e anche Smoke And Mirrors, in pesantissimo odore di Gorillaz, si fa ascoltare piacevolmente.
Peccato che poi la seconda parte del disco sia in vistoso calo: State of Art è un pessimo reggae con un pessimo lavoro sulla voce, troppo lungo e privo di verve e ne è il pezzo peggiore ma anche gli altri brani, il cosiddetto lato b, rallenta i ritmi, perde in efficacia vocale, in melodie, in quasi tutto.
Discreta solo Bronte, a chiudere.
Insomma, un lavoro così così.
Che però, perlomeno ha la questione Somebody That I Used To Know: riuscito, perfetto, ti si pianta in mente e ha pure un bel testo che parla di disillusione con una amarezza non indifferente.
Teniamoci il buono, insomma.
Nel Soundcloud, tenete d'occhio i titoli da me segnalati: c'è una selezione dell'album ma sono in maggior parte i pezzi peggiori, magari partiamo dalla traccia 4...

Gotye - selected Making Mirrors tracks by Gotye

Nessun commento:

Posta un commento

[Live Report] Home Festival - Giorno 1 - 31/8

Non è nemmeno, spero, necessario l'abusato discorso che potremmo riassumere in festival/italia/mondo. Ovvero: siamo una rara anom...