venerdì 27 gennaio 2012

Ascolti: Heike Has the Giggles - Crowd Surfing


L'oggetto di questa recensione è anche l'oggetto dell'osservazione di un percorso.
Come già scritto qualche mese fa, ho avuto il piacere di seguire la crescita di questo gruppo, un trio di giovani poco più che ventenni nati vicino a Ravenna, da prima (quasi un anno) che pubblicassero il primo album.
Una bella gavetta di un paio di anni, sommando live su live, biglietto da visita con cui gli Heike pubblicano "Sh!" nel 2010, conquistandosi un piccolo pubblico amante delle loro esibizioni piene di energia e dal piglio deciso, per un pop/rock che ricorda gli episo più incisivi dei primi Artic Monkeys (I Bet You Look Good On a Dancefloor) con la voce femminile di Emanuela Drei a farsi largo tra chitarra, basso e una batteria sempre energica e decisa.
Crowd Surfing è, come tutti i secondi album, il più difficile e possiamo subito dire che non delude le aspettative: piacerà a chi piaceva il primo, non piacerà a chi lo ha odiato.
Undici brani, dal minutaggio sempre abbastanza breve  e che confermano la capacità fondamentale del gruppo: quella di riuscire a scrivere pezzi killer, che suonano bene, rimangono in testa e fanno muovere il piedino.
L'approccio al disco è, come la volta precedente, puramente live: quello che si può sentire è quello che si sente sul palco.
Gl episodi migliori? Dear Fear (già uscito in vinile qualche mese fa) M.Gondry, Next Time (con un bel giro di chitarra ad avvolgere il pezzo) e la conclusiva I Don't Know, che rallenta leggermente i ritmi e chiude l'album.
Sempre per il processo di osservazione, mi sono letto critiche e lodi a questo album, attualmente in streaming su rockit e dal prossimo mese in tour di promozione.
Beh, le voci critiche si concentrano su una proposta innocua e poco incisiva: sbagliato.
Il potenziale di questa band è di fare bene, benissimo anche all'estero, lasciando il giusto tempo per crescere e intando godendosi la già ottima abilità live che, posso assicurare, è in grado di fare passare una bella serata a chiunque.
Promossi anche al secondo giro.
Clicco qui e mi ascolto l'album in streaming

Nessun commento:

Posta un commento

[Live Report] Home Festival - Giorno 1 - 31/8

Non è nemmeno, spero, necessario l'abusato discorso che potremmo riassumere in festival/italia/mondo. Ovvero: siamo una rara anom...