venerdì 19 ottobre 2012

Ascolti: Bat For Lashes - The Haunted Man



Natasha Khan, in arte Bat For Lashes arriva al (sempre difficile) terzo album.
Un album importante, dopo la sorpresa dell'esordio fulminante con Fur And Gold (con varie date in tour con i Radiohead) e la solida conferma di Two Suns, questo album può essere la conferma della trentenne di origini Pakistane ma cultura inglese nel Gotha delle più importanti nuove autrici del panorama musicale.
Non ho scritto, volutamente, nè che questo album è la conferma, nè che poteva esserlo.
Perchè è ancora un pò dubbioso il giudizio su un disco sicuramente di qualità ma non incisivo come quello passato.
Cosa funziona: la voce, come sempre intensa e delicata, pronta ora ad esplodere ora ad accarezzare, della Khan.
E funzionano alcuni pezzi: Laura, primo intimo estratto, ma anche un brano come All Your Gold, ottima in suoni e scrittura.
Quello che non fa impazzire spunta quà e là, ad esempio in Oh Yeah che forse è questione di gusti personali ma proprio non convince nella parte musicale, che non decolla mai veramente.
L'elemento sicuro è la difficoltà di realizzazione di questo disco, confermato dai lunghi tempi di registrazione e dai blocchi di scrittura confessati dall'autrice.
Ecco, se nei precedenti dischi Bat for Lashes sembrava avere un'identità precisa, pareva seguire l'istinto di una voce, un suono tribale (chi ha detto Glass?) o meravigliose e semplici apertura pop (Daniel, What's a Girl To Do) in questo terzo album tutto pare molto più studiato, organizzato, pensato e lavorato in studio.
Un album più difficile ma non per questo brutto: Marylin, per dirne una, brilla di luce propria.
Insomma, pur mancando il capolavoro o l'acuto, il livello generale rimane quello della piacevolezza.
Per cui, un mezzo passo avanti (nella complessità e nei suoni) e uno mezzo indietro (nella qualità stessa) ci portato ad un disco discreto contanto ancora su un futuro tutto da scrivere.
Lo attendiamo con ansia.

Bat For Lashes - All Your Gold by Bat for Lashes


1 commento:

  1. poi questo pezzo qui sopra mi ricorda un po'troppo il tormentone dell'anno scorso di Gotye...

    RispondiElimina

[Live Report] Home Festival - Giorno 1 - 31/8

Non è nemmeno, spero, necessario l'abusato discorso che potremmo riassumere in festival/italia/mondo. Ovvero: siamo una rara anom...