Un nuovo album per i Liars



Ho sempre fatto fatica (non credo di essere l'unico) a identificare i Liars, creatura newyorkese che da un decennio ormai cambia costantemente pelle e forma.
Perchè poi sembra che giochino questi ragazzi: il doppio concept album di inizio carriera, che raggiungeva il culmine con Drum's not Dead, particolarissimo e più che affascinante (e precursore in parte del secondo, sottovalutatissimo album dei These New Puritans) veniva poi seguito da un omonimo, Liars, di minore ambizione e soprattutto maggiore accessibilità.
E ancora: una carriera che tende al rumore, poi alla percussione, poi alla forma canzone e poi alla destrutturazione della stessa.
Per bisogna seguirli, certo: perchè chissà se prima o poi faranno il centro definitivo e qualche momento geniale lo regalano sempre.
E siamo ad oggi: No.1 Against The Rush prelude a WIXIW, in uscita a Giugno e non è niente male, un singolo energico, un bel finale e influenze elettroniche, non ultima una linea di fondo che ce la fa inserire non a pieno titolo ma come buona cugina del fenomeno della cover trasversale.
Ad ogni modo il pezzo è in ascolto sotto.
Ne riparleremo.

Commenti

Post popolari in questo blog

I Cani

[Live Report] Le Luci Della Centrale Elettrica + Colombre @ Ferrara Sotto le Stelle

[Live Report] Radiohead + James Blake + Junun