Prima stella per Eels


Il titolo è semplice; se ho ben diviso, togliendo live e bside, il prossimo album in studio del signor Mark Oliver Everett, in arte Eels, è il decimo.
Una carriera importante, costante e sempre piacevole all'ascolto, per un cantautore mai seduto sulla propria posizione e anzi sempre in cerca di sperimentazioni e variazioni di registro.
Così, il prossimo febbraio siamo ben contenti dell'arrivo di Wonderful, Glorius, che segue dopo tre di assenza alla scorpacciata di (buonissimi) album dati alle stampe dall'ormai cinquantenne americano tra il 2009 e il 2010 (Hombre Lobo- End Times-Tomorrow Morning).
Non solo, c'è già una data live prevista per la primavera in Italia, il 18 Aprile all'Alcatraz di Milano.
E ora via all'ascolto di Peach Blossom, scanzonato e divertito pezzo che anticipa l'album.

Commenti

Post popolari in questo blog

I Cani

[Live Report] Le Luci Della Centrale Elettrica + Colombre @ Ferrara Sotto le Stelle

[Live Report] Radiohead + James Blake + Junun