[Ascolti] Chromeo - White Woman


Ogni tanto arriva e c'è poco da nascondersi.
Arriva il disco furbo, intelligente, divertente. Paraculo, se si vuole.
Sarà il momento storico, sarà un'improvvisa ispirazione, sarà la combinazione astrale, fatto sta che David e Patrick, in arte Dave 1 e P-Tugg, improbabile duo canadese unito sotto la sigla Chromeo ha fatto centro. Al quarto album di una carriera finora nella media.
E White Woman è il disco che dovremmo e ascolteremo a lungo questa estate.
Un album che nei momenti ispirati indovina il singolo Jealous (semplicemente perfetto) ospira Toro Y Moy per la riuscita Come Alive, piazza la divertentissima Sexy Socialite (qualcosa a metà tra Fujiya & Mijagi e i Daft Punk) che si conclude una una lunga, inappropriata e per questo riuscita coda tra vocoder e chitarre a stendersi sul motivo principale.

Non si prende sul serio, ma alla fine il duo sbaglio poco e niente: un pò inutile l'intermezzo con il grande nome (Ezra dei Vampire Weekend), ma per il resto la miscela elettro-funk-pop funziona, non scende mai di ritmo, regala un'oretta scarsa di musica che ha il pregio di non calcare mai troppo i ritmi.

Per i viaggi verso il mare, questa estate, insomma, il consiglio è di dirigersi sui Chromeo.

Commenti

Post popolari in questo blog

I Cani

[Live Report] Le Luci Della Centrale Elettrica + Colombre @ Ferrara Sotto le Stelle

[Live Report] Radiohead + James Blake + Junun