[Musica] Introducing George Ezra


Il nostro cantautore dell'anno? Forse si.
Non ci fosse la foto a tradire la giovane età, la voce di George Ezra, anni ventuno, sarebbe quella di un trenta o quarantenne, più che sicuro di sè. Magari al quinto album.
Invece è un ragazzino di Bristol, città ad un paio di ore da Londra (bellissima) sede del Trip-Hop che negli anni novanta ha scaldato i cuori di mezzo mondo.
Due Ep e un singolo anticipatore del primo album è la breve discografia del ragazzo, una manciata di brani per chiarire da subito che potremmo avere un fuoriclasse davanti.
Fuoriclasse che si è preso un anno (lo scorso) chitarra in mano a girare l'Europa chitarra alla mano, per cercare ispirazione.
Tradizione folk, country, classicità che se non può che fare venire in mente gli anni sessanta (da Dylan in poi) l'attimo dopo ci ricorda che siamo nel 2014 (Cassy' O).
La sensazione è che l'album di debutto possa fare il botto: qui, insieme alla BBc e buona parte dell'Inghilterra, ci scommettiamo.

Commenti

Post popolari in questo blog

I Cani

[Live Report] Le Luci Della Centrale Elettrica + Colombre @ Ferrara Sotto le Stelle

[Live Report] Radiohead + James Blake + Junun