lunedì 15 dicembre 2014

[Live Report] Fujiya & Miyagi @ Covo (Bologna)



Ci sono grandi eventi, attesi, inaspettati, storie di grandi concerti che rimangono nelle memorie.
E ci sono, invece, storie più normali, di carriere interessanti ma inevitabilmente destinate ai palchi delle prime ore dei festival musicali.
Questa è un po' la storia di una band come Fujiya & Miyagi, gruppo che potremmo definire elettropop e che, zitto zitto, è arrivato ormai con Artificial Sweeteners al quinto disco di una carriera solida quanto coerente.
Perchè diciamolo: la band fa una cosa bene, quel pezzo con batteria intensa, un giro di basso leggermente virato di funky, un cantato sottovoce, ripetitivo ed incalzante: nei suoi momenti migliori un bel sentire.

Descrizione perfetta per il concerto di ieri sera al Covo di Bologna (invero sorprendentemente non esattamente stipato): nei suoi momenti migliori un bel sentire.
Forse non lunghissimo (un'oretta) forse, come su disco, non troppo vario, forse, infine ogni tanto dedito a necessarie ma non riuscitissime divagazioni strumentali prese dall'ultimo, discreto disco.
Nel mezzo, alcuni lampi di luce, momenti in cui il groove gira, la pista balla, il piede ondeggia.
Certo, l'assenza di quasi ogni comunicazione (ad eccetto dei soliti thank you) non contribuisce a creare atmosfera.
Insomma: concerto onesto, di una band onesta, in un sempre splendido luogo, una camera quasi oscura dove spesso passano buoni gruppi e di tanto in tanto si fa la storia.



Nessun commento:

Posta un commento

[Live Report] Home Festival - Giorno 1 - 31/8

Non è nemmeno, spero, necessario l'abusato discorso che potremmo riassumere in festival/italia/mondo. Ovvero: siamo una rara anom...